lunedì 5 ottobre 2009

frammenti sparsi di vacanze

Sono appena tornata a Magonza dopo due settimana di vacanza, piove e fa freddo.

Prima di collassare vi racconto tre delle scene più esilaranti della vacanza a Londra.
Mi sono comprata un notebook. Bellino bellino, piccolo, ma non ha il lettore CD. Ne cerco uno esterno per mari e per monti. Hanno sempre capito cosa cercavo, ma non ce l'avevano. Poi entro in un negozio dove vendono musica, film e apparecchi elettronici.
Indiana Michi: "Buongiorno, ho appena comprato un notebook, vorrei un lettore cd/dvd esterno, da collegare con un cavo USB al computer"
Commesso molto intelligente: "Ah, vuole un cavo USB?"
I.M.: "No, come le ho detto vorrei un lettore cd/dvd esterno, da collegare al computer con un cavo USB".
CMI: "Ah, si, ecco i lettori DVD con lo schermo..."


IM: "No, non ha capito, voglio una piccola scatola che si apre, ci metto il cd dentro, la collego al computer con un cavo e sento il cd dal computer"
CMI: "Non abbiamo queste cose"
IM: "Ok arrivederci"

Scena 2: Museo di storia naturale, sezione di geologia e mineralogia, all'addetto.

IM: "Buona sera, mi scusi, mi sa dire se i questo museo c'è una sezione di invertebrati fossili?"
Addetto molto preparato con una faccia da pesce lesso che innamora: "Dove (=in dove)?"


IM (ok, abbassiamo il tiro): "Conchiglie..."
AMP: No, abbiamo solo rocce qui
IM: ok arrivederci

Scusate, la terza la posto domani, sto dormendo in piedi...

zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz


IM (ok, abbassiamo il tiro): "Conchiglie..."


AMP: No, abbiamo solo rocce qui

IM: ok arrivederci

Scusate, la terza la posto domani, sto dormendo in piedi...

zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

6 commenti:

  1. Bentornata!

    Iniziavo a domandarmi in quale tempio sperduto avremmo dovuto venire a salvarti


    ---Alex

    RispondiElimina
  2. eh si, mi sono dimenticata di avvertire che andavo in vacanza!

    niente templi maledetti, pensa che ero talmente esaurita che al secondo giorno di museo di storia naturale ho dato di matto... proprio non ero in forma :)

    RispondiElimina
  3. Eheh! :-)

    Spero che ti sia riposata.


    Mi dispiace per il telefono...

    [interrogatorio mode on]

    Ah curiosità: che computer ti sei comprata?

    L'hai trovato poi il lettore DVD esterno ?

    [interrogatorio mode off]

    :-D

    ---Alex

    RispondiElimina
  4. Alex: si si, mi sono riposata per fortuna!!!!

    Per il lettore dvd scriverò un post a parte, se lo merita!...sapessi che avventura!


    Ccrrii: ciao!!!!!! :) :) :)

    RispondiElimina
  5. La prima volta che sono stata a Londra al museo di storia naturale mi ci sono praticamente trasferita, si pagava ancora il biglietto di ingresso e feci l'abbonamento credo mensile, ma praticamente ci abitavo là dentro....Una settimana a Londra da sola (mio padre lavorava in una fiera e io ho fatto la portoghese in albergo, aveva la camera doppia), senza impegni, e l'ho passata tutta infilata nei musei come una pantegana (e a Kew gardens..).

    PS: gli inglesi a volte hanno problemi a capirti se non pronunci le parole ESATTAMENTE come loro sono abituati a sentirle.
    Per intenderci il mio povero moroso Olandese, che parla inglese con gente di tutto il mondo  da anni,  e viene capito senza problemi da tutti, dai coreani ai brasiliani passando per i lapponi, appena tenta di comunicare col coinquilino inglese DOC viene accolto con sguardi da pescelesso e "come, quella parola non la conosco, puoi ripetere?".  Stranamente capisce meglio mé, e il mio accento è ancora più sinistrato e frittomisto del suo....

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.