giovedì 9 luglio 2009

London sandwich

Primo giorno  di lavoro a Londra.


appuntamento alle 12. Controllo google map e memorizzo la strada per raggiungere l'università dalla fermata della metro.


Conoscendomi esco alle 10 e mezzo da casa. Alle 11 stavo lì (su google map non avevo controllato la scala, pensavo stesse a un chilometro ed erano 100 metri ).


Inizio a lavorare, poi vado a mangiare. Vado a Pret à Manger, fantastico negozio con milemila panini. Dopo un buon quarto d'ora scelgo il mio pranzo: tramezzino con un sacco di cose, compreso un ingrediente sconosciuto.


Ma che sarà mai? Cipolle macerate nell'aceto o qualcosa di simile.



Per tutto il pomeriggio ho parlato col prof, mi hanno presentato in giro ecc ecc con una fiatella da cipolla che ve la raccomando...


Vado ancora a mangiare da Pret à Manger, ma rifuggo gli ingredienti sconosciuti come una strega fa con l'aglio!


Amelia... la fattucchiera che ammalia!


 


 

4 commenti:

  1. Certo che come presentazione non è niente male...ma solo nei prossimi giorny potrai sapere quanto la cipolla marinata (che voglia che m'è venuta...) abbia influito...Basterà vedere se alla tua vista le persone scapperanno anche dalle finestre...

    RispondiElimina
  2. per adesso pare che si tengano a distanza, ma mi parlano molto cortesemente... forse è solo un modo di fare nglese? (speriamo)

    RispondiElimina
  3. prezzemolo! vai in giro con un ciuffo di prezzemolo in tasca e quando inciampi in ingredienti puzzolosi mangiane un po'!


    cos' eviti di fare le meches a quelli che hai di fronte...


    ;)

    RispondiElimina
  4. Benvenuto/a!! Grazie del consiglio, terrò presente! ;-)

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.