lunedì 22 giugno 2009

Un passettino alla volta

Nonostante il freddo, i nuvoloni neri e la pioggia che mi hanno accolto gioiosamente all'uscita dall'aereo (insieme agli amici qui sotto).


image


Nonostante abbia dovuto aspettare un sacco di tempo per avere la valigia.


Nonostante mi sia resa conto di aver lasciato a Roma una cosa importantissima.


Nonostate il mio treno avesse 20 minuti di ritardo, gli annunci fossero in tedesco e abbia rischiato di perderlo perchè era segnato con un nome sbagliato.


Nonostante il mio kebbabbaro preferito abbia aumentato i prezzi.


Nonostante abbia dovuto mettere la giacca pesante.


Nonostante tutto questo, quando sono uscita dalla stazione a Magonza ho sentito un accenno di familiarità, come un piccolo brivido che mi diceva "in fondo dai, non è così male, in un certo senso comincia ad appartenerti".


Dopo sei mesi.


Un passettino alla volta....


 


P.S.: Il congresso?  Ho conosciuto un sacco di gente simpatica, ho fatto una domanda provocatoria a uno dei guru della genetica in Italia (lo so, sono intelligente a "inimicarmi" quelli importanti), ho parlato di Frau Del Ciaro e concittadini, mi hanno detto tutti che ho parlato molto bene ed è stata fatta una critica al mio lavoro dal guru di prima. Petrò la critica era costruttiva, e mi ha anche fatto dei complimenti...


insomma, si torna al lavoro!

7 commenti:

  1. EbbraWa!


    Hai pure raccolto una pletora d'applausy, e un conZiglio per andare avanti...però...la prossima volta che devi fare una d'omanda diabolicha...falla in priWato ;)

    RispondiElimina
  2. e fraudelciaro e "i lucchesi nel mondo" ringraziano! ;)

    RispondiElimina
  3. Angelo: in realtà la domanda non era tanto cattiva, era più che non avevo capito una cosa... solo che se l'avesse fatta un prof probabilmente si sarebbero scannati!

    Ma lui ha capito bene che non la facevo per cattiveria ma per interesse, (anche perchè in caso contrario sarebbe stato suicidio).


    Allora saluti a Frau del Ciaro e i "lucchesi nel mondo"!!! In particolare a uno che adesso mi sa che sta a Dresda e ha da poco compiuto gli anni.....

    RispondiElimina
  4. C'era pure Frau Brucher??? (nitrito) :)


    Complimenti! :)


    (Buka col vecchio account, ma sempre di là).

    RispondiElimina
  5. Se fai un lavoro che ti piace è tutta salute.

    RispondiElimina
  6. Buka: IIIIIIHHHHHHHH!

    Pit: si, lo adoro! e poi il congresso era a Roma, un ottimo motivo per tornare a casa!!

    RispondiElimina
  7. iuppiiiiii !!!

    è vero, è grandioso fare qualcosa che ti piace !!!

    :-))

    1,2,3stella

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.