mercoledì 24 giugno 2009

Colazione

La colazione è il secondo dei miei drammi quotidiani (il primo è svegliarsi)



Indiana Acca fa colazione con pane burro e marmellata inzuppato nel caffellatte. Sarò pure terrona (ha parlato il krukko) ma con una colazione del genere mi deprimo, piuttosto non la faccio.


Se fosse per me, infatti, io non farei colazione. Intanto non ne sento il bisogno. E poi non so mai cosa mangiare.


lo so, potrbbe sembrare un problema idiota, ma non lo è per niente. Tutti gli ingredienti della colazione "normale" non vanno bene per me.


Il latte non mi piace. Forse perché a casa mia non l'abbiamo mai usato, la mia mamma è intollerante, papà non fa colazione. Mo' pare che sono intollerante anche io (l'ho scoperto studiando la persistenza della lattasi quel meccanismo fisiologico che permette di digerire il latte anche in età adulta).


Il caffè non lo posso bere. Per un motivo molto buffo (e qui scatta la storia). Quando ero in Erasmus vivevo nell'alloggio universitario e avevo un sacco di amici. Passavamo le serate tutti insieme a chiacchierare, e spesso facevamo l'una o le due di notte. La mattina svegliarmi alle sette era un dramma, seguire le lezioni in francese una tortura. Ho iniziato a bere caffè la mattina. Risultato: dormivo come un ghiro mentre il prof spiegava il Maddaleniano e la notte fissavo a occhi spalancati il soffitto senza riuscire a prendere sonno. Da allora il caffè lo uso solo se devo fare nottata, e funziona benissimo.


Biscotti, torte, marmellate, nutella, miele e simili non mi ispirano.


Di base sono una persona a cui piace il salato. Datemi un pezzo di pizza e di colazioni ne faccio anche tre, ma mettetemi di fronte a pane burro e marmellata e mi defilo (il miele poi proprio non lo sopporto).


Quando ero piccola a casa mangiavo yogurt, spremuta di arancia e pizza. A casa di nonna latte coi biscotti (i galletti, nonno invece mangiava i tarallucci a cui cercava sempre di "convertirmi") ma non è che mi ispirasse molto. A casa al mare.... la colazone dei miei sogni: pane olio e sale o pane olio e pomodoro. Fantastica.


Crescendo ho ripiegato su frullati di frutta (Roma), paninetti al prosciutto e tramezzini (Ferrara), un pezzo di baguette o crackers col formaggio ai cetrioli (ok, non vomitate, era buono, Parigi), bretzel (Magonza), ma la mia colazione ideale non l'ho ancora trovata.


O meglio, l'avrei trovata, ma non si può.


il mio sogno è di iniziare la giornata con pane burro e pasta di acciughe.


Se non fosse che lievissimi problemi di linea e la fiatella che deriva dall'assunzione di acciughe di prima mattina mi hanno fatto desistere.


Non prima di aver sconvolto Indiana Acca mostrandogli la mia colazione ideale.


Credo che ancora non si sia ripreso.

8 commenti:

  1. Da caffettaro convinto (ne bevevo in media dai sei agli otto al giorno) mi sono ritrovato allergico al caffè. Ho superato il dramma con il tè, alla mattina Twinigs English breakfast e biscotti, prima le macine, poi le campagnole...e adesso ho la mia colazione perfetta...tè e biscotti gentilini (novellini di solito).


    Ma scusa...te c'hai l'omo tedesco...dovrebbe essere abituato a mangiare prEciutto e altri trojaj di mattina presto...e si lamenta per un po' di pasta d'acciughe!


    P.S.

    Ma con crostino che ci bevi? una birretta? Oh...mica murerai a secco vero?

    RispondiElimina
  2. eh no, krukko nella lingua ma italiano nel palato... fa una pizza spettacolare e se azzardi un pezzettino di presciutto a colazione ti guarda come fossi un marziano...


    col crostino di solito ci bevo una tisana all'arancia rossa (della pompadour, buonissima), la pira non fa per me!

    RispondiElimina
  3. Ehhhhh!


    Sei in cemānia e non befi piraaaa!


    :0 sbonk!

    RispondiElimina
  4. ghenau! io non pere alcolici in cenerale, non solo pira!

    RispondiElimina
  5. Anche io mangio salato a colazione...provato con toast e spremuta d'arancia? :)

    RispondiElimina
  6. Hey Ciao! sono andata per lavoro alla colazione per i giornalisti organizzata da un negozio ikea vicino a me ... aringhe e vodka ore 07.00 del mattino ... peccato che alle 09.00 dovevo essere in redazione!

    LaVale

    RispondiElimina
  7. Angelo: sei così sconvolto? dai riprenditi!!!

    Ammit: benvenuto! in effetti c'è stato un periodo in cui iniziavo la giornata con toast e spremuta di arancia, non me lo ricordavo più... magari ci ripenso!

    La Vale: come è andato poi il resto della giornata? immagino tu sia stata parecchio allegra!

    io il panino con le aringhe non ho ancora avuto l'occasione di provarlo, mi rifarò presto, ma non credo per colazione...

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.