sabato 24 gennaio 2009

Indiana Michi alla ricerca della penna perfetta

Da anni Indiana Michi è andata  alla ricerca della penna perfetta.


La penna perfetta deve avere determinate caratteristiche:



  • deve essere stilografica (de riempire con inchiostro rigorosamente nero)

  • non deve grattare sul foglio

  • deve avere la punta più larga possibile

  • deve essere comoda da tenere in mano

  • non deve macchiare le dita mentre scrive

  • MA SOPRATTUTTO deve essere amore a prima vista!!!!


Dopo innumerevoli anni di ricerche la nostra Indiana Michi trovò ciò che cercava, in un supermercato fuori mano di Aix-en-Provence il suo sguardo venne catturato da una penna bellissima, tutta trasparente con un disegno del mare.


Questa meravigliosa penna durò due anni. Poi si ruppe. La nostra eroina pianse calde lacrime ma ormai era inutilizzabile...


Poco dopo a Parigi si innamorò di due penne. La prima era diuna marca per ragazzine ed era molto bellina, la seconda, di marca sconosciuta, era un po' meno bella, ma valeva la pena provare (costava pochissimo).


Quella "di marca" grattava sul foglio peggio di una grattugia. la seconda era perfetta. Tanto perfetta che dopo una settimana di uso la dimenticò a fianco al lavandino di un bagno all'università e dopo tre minuti era già sparita.


Da allora Indiana Michi ha continuato la sua ricerca... fino a ieri...


Ieri si è imbattuta in QUESTA


penna


Ed è stato amore a prima vista


inoltre scrive benissimo


ha la punta di 1,4 mm


non macchia


E' LA MIA NUOVA PENNA!!!


YUPPY!!!!!


 


P.S.: Si, lo so, mi basta poco per essere felice!


 

9 commenti:

  1. non ci sono più le penne di una volta!

    RispondiElimina
  2. infatti!!! ora sono molto più belle!!!!!

    RispondiElimina
  3. Io adoro le stilografiche, solo essendo mancino non le posso usare! :|


    Però in compenso lavoro per una grandissima azienda che produce quelle che secondo me sono le migliori penne in circolazione... Tecnologia giap e qualità altissima a prezzi tuttosommato davvero bassi...


    E hanno la penna per mancini!!! :) Sì, è una roller ma non macchia la mano ed il foglio quando scrivi... Bè, cosa vuoi di più?


    Le mie stilografiche invece le tengo come oggetti che ho smesso di collezionare quasi subito, purtroppo :|

    RispondiElimina
  4. ciau scusa non sapevo dove lasciarti un commento...wowwwwwwwwwww sto parlando con un archeologa che emozione...chissà quante scoperte hai fatto ^^

    RispondiElimina
  5. @Buka: pe un paio di mesi ho dovuto scrivere con la sinistra per una tendinite, e a parte la fatica e la grafia degna del peggiore scriba di Ramsete, la cosa che mi faceva più innervosire era la mano perennemente blu.... dai che ti è andata bene, almeno hai trovato la penna per te, anche se non è stilografica! E poi magari inventeranno anche l'inchiostro che si asciuga istantaneamente... abbi fede!

    @Life: ciao! beh, si, a volte capita di fare scoperte interessanti, ma in ogni caso il mio lavoro i piace comunque, con o senza scoperte!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao... sono Godot... visto che splinder vuole farmi restare nell'anonimato! ;)

    Beh comunque ti capisco... anch'io entro ed esco da cartolerie ed affini alla ricerca della "penna perfetta"...

    RispondiElimina
  7. Anche io adoro le stilografiche!

    E pure io adoro l'inchiostro nero.


    La mia stilo perfetta però costa una barcata di soldi.


    E' fatta a mano, in celluloide, semplicemente divina.


    E pensare che le fabbricano qui a tre passi da dove sono adesso. Da furto!


    :-D


    ---Alex

    RispondiElimina
  8. Anche io adoro le stilografiche!

    E pure io adoro l'inchiostro nero.


    La mia stilo perfetta però costa una barcata di soldi.


    E' fatta a mano, in celluloide, semplicemente divina.


    E pensare che le fabbricano qui a tre passi da dove sono adesso. Da furto!


    :-D


    ---Alex

    RispondiElimina
  9. Anche io adoro le stilografiche!

    E pure io adoro l'inchiostro nero.


    La mia stilo perfetta però costa una barcata di soldi.


    E' fatta a mano, in celluloide, semplicemente divina.


    E pensare che le fabbricano qui a tre passi da dove sono adesso. Da furto!


    :-D


    ---Alex

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.