lunedì 10 dicembre 2007

W la dieta....

Visti i ripetuti accenni da parte dei miei vestiti del tipo "non ci sperare non ti entro...nemmeno col calzascarpe!!!!"

Visto che ormai nemmeno da distesa posso far finta di non avere la pancia

Visto che devo prendere i reggiseni di una taglia più grande (e questo non mi dispiace affatto...)

Visto che ogni volta che faccio le scale dopo ho bisogno della bombola di ossigeno

Visto che perfino mio padre mi consiglia di dimagrire (per non parlare di mia nonna che ogni volta che mi vede esordisce con un "sei ingrassata" e del mio professore che mi ha recentemente salutato con un"hai messo su qualche chilo, eh?"...w la diplomazia)

Ho deciso di andare in palestra...


e ci vado (eh già, pare strano ma ci vado sul serio..)

Però mi sono detta (e l'ho spiegato anche a mia mamma): non serve a niente andare in palestra se poi mi strafogo di cioccolata, salsiccie, salami e dolci, no? Allora, mamma, sii gentile, visto che sono golosissima di tutto ciò che è ipercalorico, evita di indurmi in tentazione comprando dolci, o preparando pasti di 8 portate una più buona dell'altra come tuo solito, prepara una cosa e basta, così ne posso mangiare una discreta quantità e la bilancia non ne risente troppo.

E lei: si, ho capito! Si cambia registro!

Il discorso è stato fatto sabato scorso (il 1 dicembre)

Domenica ha preparato il risotto con le salsicce. Ha lasciato un po' di salsicce nel frigo da preparare durante la settimana quando lei non c'è, e mica si possono buttare...

Lunedì preparo le salsicce. Martedì vedo che c'è una vaschetta di carne in frigo, evidentemente devo usarla prima della fine della settimana... e cosa sono? SALSICCE!!!!

Le evito per due giorni, alla fine le preparo giovedì che viene un po' di gente a cena. Ma dato che non bastano ne prendo un'altra vaschetta.

Tre minuti prima di iniziare a preparare scopro che invece di 7 siamo in 4... uso una sola vaschetta di salsicce.

Venerdì pranzo con tutta la famiglia, invece della solita torta alle mele mamma prepara un plumcake (che non mi fa impazzire) e un dolce al cioccolato ricoperto di glassa e granella di nocciole (AAAAAAARGHHH)


Sabato compra la frutta secca (mandorle noci e nocciole) ricoperte di cioccolato e le piazza bene in vista in mezzo al tavolo. Per pranzo prepara il maialino al forno.

Domenica (una volta che ho spostato la suddetta frutta secca nella credenza, per non vederla) sul tavolo campeggiano tre biscotti al cioccolato, che non si possono spostare (gliel'ho chiesto), non ne capisco la ragione.


E io stoica non li ho mangiati, così come ho evitato le salsicce, il dolce al ciocolato (me ne sono concessa solo un pezzo piccolo piccolo... praticamente un pianto) e il maialino.

A sera formaggio e salsicce (quelle crude, secche). Le adoro, un po' le mangio, evito i biscotti e il dolce.

Stamattina guardo in frigo... entro la fine della settimana devo mangiare la carne rimasta, ovvero.... SALSICCE!!!! dalla rabbia ho agguantato e ingurgitato i biscotti al cioccolato per colazione (erano solo 3 per fortuna)...


Vado in palestra, ci sentiamo presto!

Michela

11 commenti:

  1. ma tua madre è la perfida strega dell'ovest!!!!!

    dai quando torni ci mangiamo ..la cioccolata!!

    ahahahahahahhahahahaha!!!

    ary

    RispondiElimina
  2. beh, la cioccolata è per una "buona" causa... nonostante l'avvio poco convincente quest'anno è stato spettacolare, quindi... W LA CIOCCOLATA!!!!

    Sai che per venir in palestra passo sempre sotto casa tua?

    Un bacio!

    RispondiElimina
  3. l'epopea delle salsicce mi ha fatti sbellicare...sicura che le nostre mamme non siano parenti?

    RispondiElimina
  4. Panino con la Nutella...vuoi? :D


    Tata

    RispondiElimina
  5. @Alis: è possibile, è possibile....

    @Tata: Grazie per la tua "dolcezza" ma purtroppo devo scappare in palestra! sarà per la prossima volta!! ;)

    RispondiElimina
  6. Forse non ti occorre andare in palestra...ti basta cambiare mamma!

    Emma

    RispondiElimina
  7. -.-

    Pensa a quando sarai a Parigi (ti odio)... allora sì che ti mancheranno le salsicce di mammà.

    -.-

    RispondiElimina
  8. @ Emma: nonono!! la mamma non si tocca!!!! ...del resto è sempre un modo per aumentare la forza di volontà.... anche se a caro prezzo!!!

    @ Slicca: quando sono andata in Erasmus più che le prelibatezze mi mancavano le coccole... vedremo questa volta!!

    RispondiElimina
  9. beh però...potevi assaggiare delle salsicce!! :-| (grazie per il bannerino, tesoro ^^)

    RispondiElimina
  10. @ Amelia: se avesi dovuto seguire la gola me le sarei scofanate, altro che assaggiate.... ^__^

    RispondiElimina
  11. Grazie Amè! Ti terrò informata!!!

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.