lunedì 7 settembre 2015

Altro giro, altra corsa, altro regalo.

Fra una settimana, più o meno a quest'ora, starò atterrando a Copenaghen per iniziare una nuova avventura. Perché dopo l'Italia, la Francia, la Germania, l'Inghilterra, la Svizzera, le bandierine sul mappamondo rimanevano sempre troppo poche.

Fra una settimana inizierà un altro giro, come una trottola: uffici in cui perdersi, case da giudicare, persone di cui imparare il nome, laboratori da imparare ad usare, ristoranti e supermercati da testare, una città intera da esplorare

Poi, ottimisticamente fra un mesetto, inizierà la corsa, cercando di raggiungere prima di tutto un pochino di equilibrio, e poi alla ricerca di una minima efficienza da far aumentare il più in fretta possibile.

E spero in un paio di mesi, forse un po' di più, magari un po' di meno, arriverà il regalo. Riuscire a capire cosa dice qualcuno per strada. Essere in grado di cucinare qualcosa di buono con gli ingredienti locali, senza barare con il riso, gli spaghetti cinesi o il parmigiano. Mostrare alla famiglia o agli amici in vita quell'angolo particolare che ho scoperto io, da sola, senza leggerlo sulla guida o sentirlo da qualcuno. Aprire la porta di casa e sentirsi effettivamente a casa.

Tutto sta a sopravvivere al giro e alla corsa. Ce la posso fare.

E ora si fa sul serio... Pronti... partenza... via!

17 commenti:

  1. In bocca al lupo!Tanto ormai per te è un scherzetto ;)

    RispondiElimina
  2. :D

    Ovvio che andrà tutto bene, sei un professionista!

    ---Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ansia pre-partenza non ho ancora imparato a gestirla però ;)

      Elimina
  3. In bocca al lupo anche da parte mia, sono sicura che ce la farai alla grande, come sempre! :-)

    RispondiElimina
  4. Coraggio, ce la farai anche questa volta :*

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. vedo che sei proprio convinta! grazie! :*

      Elimina
  6. CREPI IL LUPO ??? Ahi .... @Paleomichi .... anche Tu questa brutta ( e "luogo-comunistica" ) risposta ??? Eppure, specie a te che ami girare per il mondo "per conoscere" la gente ed i suoi usi "fuori dai luoghi comuni" che sono l' antitesi della conoscenza, dovrebbe esser noto, ormai, che il lupo è una Lupa, che con infinita tenerezza prende delicatamente in bocca i suoi cuccioli, per portarli altrove in un luogo più sicuro, quando si appalesi qualche pericolo che possa minare la loro integrità !
    Per cui, a chi con affetto ( ed anche qui ne vedo alcuni ) ti faccia l' augurio IN BOCCA AL LUPO ... dovresti semplicemente rispondere : GRAZIE !!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Non conoscevo questa interpretazione e ti ringrazio molto di avermi informata. Il problema è che in questi casi se rispondo "grazie" mi tirano le pietre...Se rispondo "crepi" mi tirano le pietre... :P in breve, è difficile far contenti tutti, per cui spero che dalle mie parole traspaia la riconoscenza per l'augurio e non si offenda nessuno ;)

      Elimina
  7. Ahitè ... segui la "vera storia" dell' augurio IN BOCCA AL LUPO, e freghetenne della sciatta risposta CREPI ! .... sentiammè, anche perchè, continuando Tu a rispondere una volta in un modo e una volta in un altro per non scontentare nessuno, finiresti per scontentare te stessa, e il tuo istinto di conoscenza !
    Onde per cui .... per il tuo nuovo viaggio, non posso che augurarti :
    IN BOCCA AL LUPO ... @Paleomichi ! :-)

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.