sabato 24 maggio 2014

Indiana Michi e la tecnologia (ovvero Ode ad AD Blues)

Interrompiamo il resoconto dei festeggiamenti del compleanno del secolo per raccontare un fatto di maggiore attualità.
Indiana Michi fa finta molto bene di essere brava con la tecnologia, ma in realtà è tutta scena. Sul curriculum c'è scritto che conosce alcuni linguaggi di programmazione (vabbè, mo non famo le splendide... due, ne conosce due) e che usa correntemente tre diversi sistemi operativi. Che, per inciso, è vero.
Quello che non c'è scritto, però, è che se le chiedi cos'è una RAM inizia a sudare freddo. Che se deve comprare un nuovo computer entra in panico. Che quando AmicoIngegnere le ha insegnato via skype ad aprire il vecchio portatile per togliere la polvere, e ci è riuscita, si è sentita come se avesse costruito lo Shuttle.

E insomma quando ha un problema con il computer tendenzialmente Indiana Michi si mette le mani nei capelli e chiede aiuto in lacrime al primo amico nerd che le capita sotto le grinfie (di solito Alex in caso di problemi con Mac e Linux, AmicoG e AmicoIngegnere in caso di problemi con Windows. In caso di problemi hardware tendenzialmente vanno bene tutti e tre).

La settimana scorsa, a Roma, seduta fra Alex, AmicoG e AmicoIngegnere (e pure Goldie e Gipo, che non si sa mai... mancava solo 4ngel0 e costruivano lo Shuttle sul serio) Indiana Michi si è accorta che il lettore DVD del suo Mac sputava i film invece di leggerli. E che ha fatto? Ha presentato il problema al comitato tecnico al gran completo (dopo la pasta alla gricia e la zuppa inglese difficilmente le avrebbero negato qualcosa)? NOOOO, sarebbe stato troppo furbo! Ha dato il DVD ad AmicoG e l'hanno visto da un altro computer.

Tornata a Londra sola soletta il problema si è ripresentato. Con tutti i DVD possibili. E Indiana Michi di DVD ne ha davvero tanti (da HMV costano 3 sterline, come resistere???).

Avendo ovviamente perso il diritto all'aiuto tecnico (non hanno ancora inventato il modo di spedire la pasta alla Gricia via Skype) Indiana Michi si è cimentata nella navigazione fra forum e siti internet alla ricerca disperata di una soluzione.
Indiana Michi attrezzata per la navigazione nel Cyberspazio

Ha provato, fra le altre cose consigliate:
  • a inserire CD musicali, CD di dati, CD vergini, DVD di film, DVD di dati.
  • a inserire DVD tenendo il computer in tutte le posizioni consentite in uno spazio tridimensionale. 
  • a spegnere e riaccendere il computer
  • a spegnere il computer, staccarlo dalla corrente, lasciarlo una decina di minuti a riflettere sulle sue malefatte, ricollegarlo alla corrente e riaccenderlo
  • a spegnere il computer e riaccenderlo premendo una serie di tasti che per fortuna che ora suona il pianoforte e ha le dita abbastanza abituate ad allungarsi in varie direzioni, stando su un piede solo e ripetendo come un mantra "quarantadue, quarantadue, quarantadue"...
A quel punto ha parlato con AmicoG che, da ingegnere pratico quale è, in 10 secondi netti le ha ordinato su Ebay un lettore esterno compatibile con il Mac. Arrivato 24 ore dopo.

Indiana Michi ha collegato il lettore esterno al computer, si sono accese un po' di lucine, ha fatto un paio di rumori e non è successo altro.

Sempre per la convinzione di aver perso diritto all'assistenza tecnica dei suoi fidati amici, Indiana Michi si è inoltrata di nuovo nella selva selvaggia et aspra et forte dei forum e dei siti tecnici.

ehm... aiuto?

Dove ha scoperto che:
  • un sacco di gente ha problemi con il lettore DVD dei Mac
  • un sacco di gente dice che il lettore DVD dei Mac fa schifo
  • non tutti i lettori DVD esterni che dicono di essere compatibili con i Mac funzionano su tutti i Mac
  • per capire se il lettore DVD esterno che non funziona viene visto dal computer oppure semplicemente va buttato nel cestino bisogna andare alla seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino. Se seguendo queste chiare indicazioni non trovi la schermata che tutti, sito Apple compreso, ti mostrano non è colpa loro che si sono dimenticati di indicarti un passaggio, ma colpa tua che non trovando quello che cercavi non hai cliccato a caso fino a raggiungere la schermata agognata (o perire nel tentativo)
  • vale la pena provare tutte le porte USB disponibili (due)
  • con un HUB USB alimentato il problema dovrebbe risolversi (ehm... siii.... capito tutto)

Dopo aver seguito tutti i consigli trovati da lei e da AmicoG, a parte quello dello HUB USB alimentato, per mancanza di materia prima, ha deciso di chiedere aiuto ad Alex.

Il quale Alex ha ascoltato per circa mezzo minuto il resoconto delle disavventure e poi ha pronunciato le parole magiche che hanno liberato il lettore interno dal demone sputa DVD.

Come si può vedere dall'immagine qui sotto il DVD di Battlestar Galactica (pilot) è stato correttamente aperto e riprodotto.

AD Blues in versione esorcista al lavoro

Che poi il miracolo sia stato compiuto da Alex e non da un angelo custode qualsiasi che passava nei dintorni è dimostrato dal fatto che il computer legge senza problemi Battlestar Galactica ma continua a sputare impunemente tutte le commedie romantiche che gli propino!

P.S.:volete sapere la formula magica? eccola: "Hai provato a soffiarci dentro?"

2 commenti:

  1. È stato sicuramente merito di una angelo custode di passaggio.
    Io non c'entro nulla!
    (Che poi rifiuti i DVD smielati e romantici poi ...

    ---Alex

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.