venerdì 25 ottobre 2013

Mesiversari

Il concetto di mesiversario è molto controverso, e non tutti amano festeggiarlo. Indiana Michi e AmicoG lo festeggiano.
Ma ovviamente stiamo parlando di Indiana Michi e AmicoG, non di una coppia normale. Per cui lo festeggiano a modo loro.

I momenti topici nell'inizio della loro storia sono due, il primo è una sorta di "ma che ne dici se..." e il secondo è il "si dai proviamoci". Entrambi sono adatti per essere ricordati come inizio di tutto, il che dà due scuse al mese per festeggiare, farsi regalini idioti, fare insieme qualcosa di speciale oppure semplicemente organizzarsi per vedersi (non che queste cose non vengano fatte in tutto il resto del tempo, ma una scusa in più non fa mai male, no?)

Casualmente questi due momenti sono a un mese esatto di distanza l'uno dall'altro, per cui la data da festeggiare è sempre la stessa, il che, come dimostrato sopra, è una perdita notevole.

Se non che il discorso è un po' più complesso. Se infatti la data è costante, il numero di mesi da festeggiare no!

Facciamo un esempio pratico prendendo una data facile (ma non reale): 1 settembre e 1 ottobre.

Il 1 novembre avrebbero festeggiato 1 o 2 mesi a seconda della data di inizio presa in considerazione. Per cui (testuale) "1 mese e mezzo più o meno 15 giorni con un intervallo di confidenza del 100%".

Per cui discutendone oggi si sono resi conto che il mesiversario "intero" non dovrebbe essere al giorno effettivo, ma al giorno effettivo + 15 giorni.

Insomma nel caso dell'esempio sopra riportato il 15 ottobre sarebbe il "primo mesiversario più o meno 15 giorni con un intervallo di confidenza del 100%".

Il che ci riporta alle due date mensili da festeggiare.

Tutto è bene quel che finisce bene.

NOTA BENE: nessuna delle due parti in causa è stato torturata dall'altra durante lo sviluppo di questo modello matematico. Indiana Michi e AmicoG lo hanno ideato insieme in maniera del tutto spontanea senza che la cosa creasse problemi a nessuno dei due. Decisamente si sono trovati.

Corollario per i più coraggiosi: la cosa è più complicata di quanto sopra detto.

Purtroppo i mesi non sono tutti di 30 giorni, il che inserisce un fattore aggiuntivo da prendere in considerazione nel calcolo dei due mesiversari, quello "effettivo" (che si festeggia lo stesso giorno delle due date iniziali) e quello "intero" (in cui i numero di mesi festeggiati è appunto un numero intero).

Per il mesiversario effettivo va detto che la definizione sopra riportata ("X mesi e mezzo più o meno 15 giorni con un intervallo di confidenza del 100%") non tiene conto di questo fattore aggiuntivo. Infatti, se nei mesi di 28, 29 o 30 giorni il "più o meno 15 giorni" rappresenta un intervallo di confidenza del 100%, nel caso dei mesi di 31 giorni questo non è vero. Quindi o si cambia la definizione ogni mese sulla base della durata (inserendo a seconda del mese 14, 14,5, 15, 15,5), oppure si usa una delle due seguenti formule generali, utilizzabili durante tutto l'anno: "X mesi e mezzo più o meno 15,5 giorni con un intervallo di confidenza del 100%" oppure "X mesi e mezzo più o meno 15 giorni con un intervallo di confidenza minimo del 96,77%".

Inoltre...

Nel caso in cui il mese iniziale, quello intercorso fra le due date citate per capirci, sia di trenta giorni, il mesiversario intero è al giorno effettivo + 15 giorni. Nel caso in cui però il mese iniziale fosse di 31 giorni il mesiversario intero dovrebbe essere calcolato al giorno effettivo + 15,5 giorni.

La mezza giornata in più può essere calcolata o prendendo in considerazione 12 ore dall'orario dell'evento iniziale (e che non sai ora e minuto di un evento così importante?), oppure festeggiandolo al 15esimo o al 16esimo giorno a mesi alternati (meno preciso, ma più semplice).

Per fortuna Indiana Michi e AmicoG hanno scelto un mese di 30 giorni per le loro date iniziali, per cui questo ultimo problema non si pone e il loro mesiversario intero cade sempre al giorno effettivo +15  (sono furbi loro).

Un applauso per chi avesse avuto il fegato di arrivare fino qui.

P.S. dimenticavo. Auguri AmicoG!


Dedicato al mio Papolo che sicuramente non mi prende per matta leggendo questo post

11 commenti:

  1. Ehm...
    Mi sono perso nei calcoli!

    Comunque auguri!

    ---Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. va bene vuol dire che ti faremo ripetizioni :P
      Grazie :-* :-*

      Elimina
  2. Risposte
    1. ehm.... vuol dire che ti sei perso nei calcoli anche tu??? :-P

      Elimina
  3. esistono sempre ottimi motivi per festeggiare (e quando scrivi questi post ti adoro, perchè riesci a farmi sentire una persona quasi *normale* :-D )

    RispondiElimina
  4. ma... ora mi offendo. Tu ed io non siamo certo normali, siamo spettacolari! Altro che! (e comunque sapevo che avresti apprezzato, e questa certezza mi ha aiutato a trovare il coraggio di pubblicarlo, il post ;) )

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. per fortuna che ho lettori come voi! <3 :-*
      Quando ho raccontato questa idea ad alcuni amici (fidati, ci tengo a sottolinearlo) mi hanno preso per matta! :D

      Elimina
  6. Ringrazio ufficialmente il mio docente di Statistica e i suoi preziosi insegnamenti per avermi permesso di arrivare fino alla fine del post :D

    Auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo ringrazio anche io allora! Un lettore in più arrivato al traguardo! E io che ero convinta di essere stata davvero troppo criptica ;)

      Elimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.