giovedì 19 luglio 2012

Indiana Michi e il codice arabo

Scusate l'assenza, e' un periodo complicato.

Al momento sto cercando (invano) di imparare ad usare un nuovo programma. Programma naturalmente impossibile.
Per installarlo ci ho messo una settimana.
Per far funzionare la funzione piu' semplice ci ho messo altri 10 giorni.
E ora iniziano le danze.

Normalmente nei manuali, che sono fatti per gente che non sa far funzionare il programma, ti dicono
1: fai cosi'
2: fai cosa'
3: se ti gira fai cola'
4: se proprio non puo farne a meno fai cosopra
5: per fare il grafico fai cosotto

Facile, no?

Qui no.

Prima ti uccidono con equazioni di dimensioni mastodontiche.

Poi ti dicono "noi possiamo fare mille milioni di cose stratosferiche"

Poi mi sono persa.

Non capisco la struttura del manuale. Non capisco come fare le cose. Non capisco cosa fare prima e cosa fare dopo. Non capisco come definire la variabili, dove definirle, e perche' vengono definite una volta in un modo e una in un altro.

Ma ci sono gli esempi! Diranno i miei piccoli lettori...
Infatti. Uno prende l'esempio (che per definizione e' facile), se lo studia, lo capisce, lo modifica, e inizia cosi'.

NO

L'esempio e' un codice di millemila righe in cui la meta' dei comandi non sono specificati.
Nemmeno le variabili.
E i commenti sono incomprensibili.

E naturalmente gli esempi spiegati sul manuale sono diversi


Posso piangere?


Aggiornamento: Sul sito gli utenti possono postare domande e l'autore risponde. Mi aspettavo una serie di domande del tipo "Non ci capisco nienteeeeeeee! Ci ho messo una settimana per installare e far funzionare il programma!!! E poi perche' definisci una cosa in un modo e poi in un altro, e poi cambi, e metti le cose prima da una parte e poi dall'altra, e non si capisce niente???"

No.

Le domande sono del tipo: ma ti sei accorto che nella riga 284958720 del codice "codicillo_introvabile" manca una virgola nel punto:

^^(~dkjfh)[@lkfaj]{#####}kk=£ghskjdfh!¦({[#@#]})**0

 che invece dovrebbe essere

^^(~dkjfh)[@lkfaj]{#####}k,k=£ghskjdfh!¦({[#@#]})**0


E' ufficiale.

Mi sento stupida.



6 commenti:

  1. Macché piangere!
    Devi iniziare a tempestare di domande gli autori del programma facendo presente che, se non avessero scritto un manuale tanto schifoso, tu non gli romperesti le balle con le tue domande ;-)

    ---Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. macche'!! tutti a dire quanto e' geniale il programma e quanto e' facile da usare.... (vedi aggiornamento)

      ...vabbe'...

      Elimina
    2. Saranno commenti falsi ;-)

      ---Alex

      Elimina
    3. chiediamo al Disinformatico di controllare? :D

      Elimina
  2. Non temere, sei in buona compagnia a odiare i programmi... ogni buon nerd ha la sua nemesi informatica. La mia collega sta litigando da due giorni con un programma per simulare il comportamento dei neuroni, io la vorrei aiutare visto che un filo me lo ricordo ma ahimé sto litigando con un altro software di calcolo numerico. L'altra collega ha appena finito di litigare con un software per il quale ha dovuto imparare un linguaggio di programmazione tutto nuovo...quindi tieni duro e insulta chi ha fatto i tutorial


    Alessandro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mi consola... comunque anche io sto praticamente imparando un nuovo linguaggio di programmazione per far funzionare questo programma. Mi auguro che una volta imparato mi faccia il caffè e mi inviti fuori a cena perché se no non so quanto ne valga la pena ;)

      Elimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.