martedì 26 giugno 2012

Indiana Michi pericolosa terrorista

Allora, capiamoci

Io i controlli di sicurezza all'aeroporto non li capisco. Io devo spogliarmi, tirare fuori il computer dalla valigia strapiena organizzata tipo tetris per il viaggio ryanair, devo aspettare tre quarti d'ora che me lo controllino (che caspita vuoi che sia? un ombrello?) togliermi le scarpe, se ho sete devo comprare una bottiglietta d'acqua pagandola il prezzo al litro di uno Chanel numero 5, devo dimostrare che il dolce di marzapane sia un dolce e non un pericoloso ordigno esplosivo, devo buttare lo spray per capelli, e tutto questo solo per dimostrare di non essere una pericolosa terrorista.

Poi porto in valigia due chili di pasta di zucchero, che dimmi tu come fai a riconoscere dal plastico, e mi fanno passare senza dire niente.

(no, non ho portato il plastico alle olimpiadi, lo avevo portato a casa la volta scorsa, stavolta mi hanno controllato fino alle mutande e tenuto in ostaggio il computer per mezz'ora)

15 commenti:

  1. A parte il riconoscerti dalla faccia... ;-)
    Scherzo!
    Si vede che il marzapane ai raggi X ha una consistenza differente dalla pasta di zucchero...

    ---Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo ho proprio la faccia da terrorista io!

      Elimina
  2. ad un mio collega di summer school all'aeroporto di Londra volevano far detonare la custodia per il poster! sono arrivati gli artificieri...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, se la lascia incustodita...

      ---Alex

      Elimina
    2. no, no: all'aeroporto di bergamo, volo ryanair, gli hanno detto:
      "cos'è?" "un poster" "aprilo. ok, vai pure". appena atterrato a Londra lo hanno fermato gridando all'attentatore. "ma è un poster", ha detto lui, "ora lo apro..." e li hanno chiamato gli artificieri, che dopo un po' di spiegazioni, lo hanno aperto sospettosamente senza farlo detonare!

      Elimina
    3. povero... :s
      Io il mio poster l'ho stampato su stoffa (gentilmente pagato da JohnLennon anche se il lavoro non è a suo nome) e l'ho piegato e messo in valigia. Che se no rischiavo davvero troppo!

      Elimina
  3. di Londra sento sempre storia agghiaccianti...a volte credo lo facciano solo per divertirsi...sadici...

    RispondiElimina
  4. a londra ci stavano facendo perdere l'aereo perché la mia collega aveva rubato i campioncini del bagnoschiuma dall'albergo.
    e berlino ho spiegato che quello che avevo in borsa era il porta penti a contatto e mi hanno voluto guardare occhi negli occhi, che romantici.

    RispondiElimina
  5. Beh far detonare la pasta di zucchero potrebbe essere mediamente divertente! Il marzapane nettamente meno, sissì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è quello che dico anche io, perdincibaccolina!!!!!

      Elimina
  6. Non vorrei fare il guastafeste ma lo zucchero è uno degli ingredienti base per realizzare un semplice esplosivo fatto in casa.
    Basta fare lo zucchero caramellato e aggiungerci un po di nitrato di potassio (lo trovi facilmente come concime) e hai fatto dell'ottimo propellente per missili, oppure un pacchetto esplosivo !
    In alternativa anche lo zucchero caramellato da solo andrebbe bene, ma produce poca spinta nei razzi...
    http://www.youtube.com/watch?v=qaN8jVgmTtc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedi?? per questo non capisco come mai non mi abbiano fermato con la pasta di zucchero!

      (P.S.: lo sai che ti adoro, vero? ;) )

      Elimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.