martedì 8 maggio 2012

Colpo di fulmine

Ieri era festa qui da noi (non ho ben capito il perchè, ma la vacanza non si discute, si sfrutta), e ho deciso di fare un giro in città, visto che non pioveva.

Ed effettivamente non ha iniziato a piovere appena raggiunto il centro. Per cui ho potuto fare un bel giro, per le viuzze piene di turisti ma comunque affascinanti, vicino alle università fra i ragazzi in toga, nelle librerie coloratissime e allegre.

Stavo camminando tranquillamente quando è successo l'irreparabile.


Uno sguardo solo ed è stata una folgorazione. Ho sperimentato il colpo di fulmine, quello che dura per il resto della vita, quello che ti fa innamorare talmente tanto che non riesci a capire come ha fatto a sopravvivere fino a quel momento.


Ero proprio qui. Di fronte a me il King's College. E a sinistra l'insegna è questa:



E mi sono perdutamente innamorata di Cambridge.

Sono entrata in libreria con il cuore che mi batteva all'impazzata. Ho girovagato fra gli scaffali con le lacrime agli occhi. Una volta uscita ho fatto il mio primo giro in centro e non sono riuscita a contenere l'emozione e la commozione.

Dalla mia prima visita a Londra non posso fare a meno di adorare l'Inghilterra (non conosco il resto della Gran Bretagna). Amo le sue banconote con Darwin, amo la multiculturalità, amo l'attenzione e l'amore per la cultura che si dimostra in ogni angolo, amo l'attenzione per la scienza.

E Cambridge è tutto ciò che amo dell'Inghilterra, elevato all'ennesima potenza. Cambridge è una libreria enorme piena di libri stupendi sulle tematiche più disparate, dove puoi entrare e chiedere un libro sul rapporto fra ecologia e cultura ceramica nelle antiche popolazioni delle Ande senza che chiamino la neuro. Cambridge è Darwin disegnato da Quentin Blake (mai letto Roald Dahl da piccoli? Io si). Cambridge è la toga tradizionale sopra gli shorts. Cambridge è il museo di arte, quello di archeologia, quello di geologia, quello di paleontologia, tutti vicini, e tutti enormi, in una città minuscola. Cambridge è la statua di Darwin da giovane all'interno del suo collegio, è Sedgwick street e la collezione del Beagle. Cambridge è tutto ciò che adoro concentrato in 40 chilometri quadrati.

E non credo possa esistere al mondo un posto più bello.

23 commenti:

  1. E tu sei li !
    yeah !!!
    Sono PARECCHIO felice per te! (ed ovviamente sto già pensando a quando verrò a trovarti!)

    ---Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiiiiiiiiiiiiii!!!!!! e faremo milioni di foto!!!!! :)

      Elimina
    2. P.S.: me lo fai il book fotografico con Darwin? ti preeeeeeeegooooooo!!!!!

      Elimina
  2. Risposte
    1. blogspot aveva messo il tuo commento nello spam.... BRUTTOOOO!
      Grazie, un bacio!

      Elimina
  3. Conosco anch'io quella sensazione.
    Goditi questi momenti fantastici, te li meriti tutti!

    RispondiElimina
  4. Che dirti, dopo aver letto questo post mi sa che una visitina a questa città la devo proprio fare. Devo solo cercare di farmi invitare a qualche conferenza....uhm, sai mica se ci sono conferenze su batteri bislacchi da quelle parti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi far piacere aver convinto una possibile "adepta" ;) Ti ho risposto su un commento da te ;)

      Elimina
  5. Michi, sembri me quando andai a Londra la prima volta, avevo una settimana per girare per i cavoli miei e la passai tra il museo di storia naturale e Kew Garden...
    Sono stata a Cambridge appena prima di Natale, per un congressino, nevischiava, faceva freddo, e tutto mi ricordava i bei momenti prima della laurea, e appena dopo, quando tutto era possibile.
    La gioventú é bella, e io mi sento tanto tanto vecchia oggi.

    RispondiElimina
  6. Mi dispiace che tu ti senta cosí, ma magari una seconda visita a Cambridge potrebbe risollevarti il morale???

    RispondiElimina
  7. La CUP fa di questi effetti! :-) E' ancora in corso la super-svendita di libri nuovi ma un po' rovinati? Ci si possono acquistare veri gioielli per 3-7 sterline, a seconda che siano in brossura o cartonati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non l'ho vista questa svendita... NOOOOOO!!! Spero tanto che ci sia ancora!

      Elimina
  8. Non "cartonati", s'intende, ma "rilegati"... P.S. Ti piace la cavalletta sull'orologio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. onestamente??? mi sembra parecchio inquietante, ma non ne conosco il significato, magari andandomi a studiare la guida mi ricredo! (P.S.: grazie per la guida, scusa se non ti ho risposto!)

      Elimina
    2. Sono d'accordo, è davvero spaventosa! Dovrebbe rappresentare il tempo, che divora tutto, mah...

      Elimina
  9. vecchia...26 anni e mi sento vecchia perchè entusiasmi cosi ne ricordo troppo lontani...e non va affatto. fantastico questo post mi hai trasemsso tutte le tue emozioni saràche per queste cose libri sopratutto ho un debole!!!

    RispondiElimina
  10. non credo sia questione di età, credo che tu stia vivendo in un ambiente poco entusiasmante (almeno da quello che scrivi sul blog). Ti auguro di riuscire a cambiare la situazione il prima possibile!!!

    RispondiElimina
  11. Un'amica è da poco andata a lavorare a Cambridge... credo proprio che dovrò andarla a trovare!

    RispondiElimina
  12. Questo post è un attentato alla mia salute. :)

    RispondiElimina
  13. Ma una copia di Darwin disegnato da Blake riesci a contrabbandarla fino in patria? ;)

    RispondiElimina
  14. Noi abbiamo in programma la visitina a Cambridge per il primo week end di Giugno :)
    Dancer

    RispondiElimina
  15. sono in cerca di colpi di fulmine: verrò a trovarti!!! :D

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.