lunedì 21 maggio 2012

Cambridge non è in Germania parte seconda

Essendo arrivata qui da poco nessuno sapeva del mio compleanno. Poi il giorno della riunione settimanale ho deciso di portare una torta per accompagnare il tè che prendiamo tutti insieme dopo aver finito di discutere l'ordine del giorno.

All'ora di pranzo vedo che stranamente ci muoviamo tutti verso una direzione diversa da quella della mensa. Io con il mio polpettone e la mia mela in mano, gli altri senza portare il pranzo da casa, come di solito succede.

Attraversiamo il parco in una direzione che non conosco. Mi hanno detto di lasciare in ufficio il pranzo, oggi si va da un'altra parte.

Arrivati al pub la sorpresa: festeggiamo il mio compleanno! Hanno organizzato già il pranzo, ordinando anche per me uno spettacolare panino al salmone, e mi hanno preso una cartolina di auguri*. 



E insistono per offrire loro, scusandosi di non averlo saputo prima. 

(e io mi sono pure un po' commossa)

Sarà la deriva dei continenti, ma mi sembra che Cambridge si allontani sempre di più dalla Germania.

* in tre anni di Germania io ho sempre portato la torta per dividerla con i colleghi, ma loro non mi hanno nemmeno mai preso una cartolina di auguri, figuriamoci organizzare un pranzo a sorpresa...

12 commenti:

  1. ho iniziato il dottorato in germania da pochissimo ed effettivamente...non riesco a stabilire un contatto con i colleghi. quando leggo della tua esperienza mi sento un po' sollevata: almeno so che non sono io a essere totalmente incapace. però l'idea di tre anni così non mi piace, devo trovare un rimedio al più presto. tu come sei sopravvissuta?

    RispondiElimina
  2. benvenuta!
    guarda, io onestamente la soluzione non l'ho trovata, ma posso darti qualche consiglio: un corso di tedesco nella tua città (io l'ho fatto in una città a circa un'ora dalla mia); qualche attività sportiva (io ballando mi sono fatta alcuni amici); frequentare un giro il più internazionale possibile (ti permettere di conoscere persone con i tuoi stessi problemi).
    Per me non è stato facile, per niente, poi ho iniziato ad invitare gli amici italiani per il fine settimana e la situazione è migliorata. E comunque ci si abitua, questo è certo.
    In bocca al lupo, e fammi sapere!!!!

    RispondiElimina
  3. Anche tu di maggio? E' proprio un bel mese per festeggiare il compleanno, non trovi? :-)
    Io qui in Germania ho conosciuto anche gente un po' bislacca, devota al dio festeggiamento in ogni occasione...ma forse Amburgo non fa testo, da quello che sento è un po' fuori dagli schemi tedeschi.
    Comunque evviva i festeggiamenti e i nuovi amici!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva i festeggiamenti, i nuovi amici e i nati in maggio!
      è anche possibile che abbia incontrato io le persone sbagliate, ora comunque non mi interessa più molto ;)

      Elimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.