mercoledì 14 marzo 2012

Indiana Michi VS la Carta di Credito

Dove eravamo rimasti? Ah si, al conto in banca...

Insomma, una volta aperto il conto in banca ecco le regole per usare la carta di credito ricaricabile per i pagamenti su internet:

Vai sul sito della compagnia aerea (esempio) e scegli il biglietto andata e ritorno

Prendi il codice di 12 cifre stampato sul contratto della carta di credito e vai sul sito della banca.

Registrati e scegli il pin, codice numerico da 5 cifre.

Sposta contanti dal conto alla carta ricaricabile.

Crea una carta virtuale definendo importo e periodo di validità. Viene creato automaticamente un codice numerico di 14 (?) cifre che servirà per il pagamento. È possibile che a questo punto venga chiesta un'altra password, ma non ricordo.

Tornare sul sito della compagnia aerea e inserire il codice di carta virtuale per pagare il biglietto.

Ricominciare da capo con la scelta del biglietto, in quanto la sessione è scaduta.

Comodo, no?

P.S.: il post del Piggreco lo scrivo domani, che non ho con me il libro che voglio consultare...

7 commenti:

  1. Che idioti...
    (ed è la mia stessa banca :-( )

    ---Alex

    RispondiElimina
  2. Ma... creare una carta virtuale? Spostare la pecunia dal conto alla carta? Mai avuto tutte 'ste complicazioni O_o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per fortuna c'è la Postepay! :D

      Elimina
    2. sì, oppure quell'altra che si compra pure quello che non ha prezzo o quasi

      Elimina
  3. che palle ogni volta! e la mia è anche meno complicata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io credo che questi servizi se li inventino la notte senza testarli personalmente, se no non capisco come possa venir loro in mente una cosa simile...

      Elimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.