sabato 12 novembre 2011

Rinascimento

Auguri Italia!



 hai visto AD Blues che la tua foto ha portato bene?


Siamo la patria del Rinascimento, ci siamo rialzati tante volte, sono sicura che riusciremo a rinascere anche stavolta.










P.S.: per chi fosse interessato nella storia del quadro di Botticelli qui riprodotto (terzo volto di donna a partire dall'alto) può leggerla nel bellissimo romanzo di Salman Rushdie "L'incantatrice di Firenze", ne parlo sul blog libresco

9 commenti:

  1. Evvaiiiiiiiiiii!!! Io ero fuori e cercavo di connettermi con cellulare e di far cambiare canale al proprietario del pub ma nulla! Ho rifiutato il "secondo giro" e sono tornata a casa!!! Orami dedico a caroselli domestici di felicità!

    RispondiElimina
  2. anche io ho fatto caroselli domestici di felicità per tipo mezz'ora, con la mia coinquilina tedesca che mi guardava come fossi scema! :D

    RispondiElimina
  3. ^_^ beh tu dille: "Io italianen... pizzen, mandolinen e carosellen!"

    RispondiElimina
  4. :D
    Il meglio è stato il ragazzo: ma scusa, tanto siete comunque in bancarotta, non era meglio tenerlo?
    ehmm....... mettiti comodo, ci metterò una settimanella a spiegarti tutto :D

    RispondiElimina
  5. In effetti ne abbiamo passate di peggio... per esempio la guerra greco-gotica...

    RispondiElimina
  6. che meraviglia! abbiamo un patrimonio artistico inarrivabile!

    RispondiElimina
  7. Buongiorno cara Michi,
    nonostante i bagordi festeggiatori doverosi di ieri sera, stamattina mi sento decisamente meglio. No, i tedeschi NON possono capire. Auguro all'Italia di cogliere questa opportunità. Speriamo!
    Champagne per tutti!

    RispondiElimina
  8. Paolo: speriamo bene!
    Isabel: Io adoro in particolare Botticelli, e questo quadro mi incanta...
    Bianca: glielo auguro tanto anche io

    RispondiElimina
  9. "Tanti auguri, Italia!" è anche il titolo del mio post, giuro che non ti ho copiato, vuol dire che pensavamo insieme la stessa cosa! :-)

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.