giovedì 6 ottobre 2011

La vita è bella, ovvero riflessioni del fine settimana

Tante coccole, una passeggiata nella natura, un concerto di un gruppo emergente, una scampagnata per mangiare prodotti tipici, fare la pizza in casa, vedere " I Nibelunghi" di Fritz Lang, natuerlich in tedesco (e addormentarsi dopo un'ora), ridere come scemi, discutere di fossili, visitare un museo appena aperto, camminare per la strada mano nella mano.
La magia dei fine settimana con Indy è proprio nel fare quelle cose stupide che non possiamo mai fare. Che ci ricordano che si, i problemi sono infiniti, Murphy si accanisce, ma che la vita è bella, insieme.

Grazie Indy

5 commenti:

  1. viva indy, viva le coccole, viva la rivoluzione! oh!

    RispondiElimina
  2. non potrei essere più d'accordo. E oltre alla rivoluzione, viva l'evoluzione, che ci sta sempre bene!

    RispondiElimina
  3. Bello! Ce lo dobbiamo ricordare sempre che quello che conta nella vita sono gli affetti.

    RispondiElimina
  4. Ovvìa, sì che bello!!!! :-D


    --Alex

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.