martedì 7 giugno 2011

Un "pizzico" di fortuna

Mi ha appena punto una coccinella*



Ora, vabbè che visto il comportamento di Murphy di questi ultimi tempi una buona dose di fortuna non può farmi male... ma assumerla per endovena mi sembra eccessivo!



*Evidentemente pare che le coccinelle possano pungere. Non lo avrei mai detto.

P.S.: ci tengo a "presentarvi" un blog aperto da poco, di un mio caro amico. Si chiama "Casi Paologici", lo potete trovare qui.

16 commenti:

  1. Chi è l'autore del blog?
    Lo conosco?

    ---Alex

    RispondiElimina
  2. no, non lo conosci. Magari te ne ho parlato, ma non lo vedo da parecchio, ci teniamo in contatto per lo più via internet :)

    RispondiElimina
  3. Non sapevo potessero pungere. Beh, a questo punto non resta da augurarsi che porti ancora più fortuna :)
    Ciao

    RispondiElimina
  4. Ally: Benvenuta! Onestamente non me lo sarei mai immaginato nemmeno io, infatti all'inizio pensavo che fossero semplicemente le zampette. Quando ha iniziato a farmi male l'ho cacciata gentilmente, e c'era una piccolissima bolla (sparita nel giro di pochi minuti, comunque :D)

    RispondiElimina
  5. a me la bolla è rimasta quasi 2 giorni. manco fosse na zanzara tigre.

    RispondiElimina
  6. Benvenuto Massimo! Ma sai che hai ragione? La bolla è ancora lì, e dato che ho spesso strane reazioni allergiche mi sa che è meglio che ci metto una pomata, va...

    RispondiElimina
  7. boh... "pungere" non può pungere, perchè non ha pungiglione né stiletto, forse ti ha fatto reazione un liquido che secernono come difesa...
    dai, la fortuna non può essere lontana! un bacione!

    RispondiElimina
  8. io credo che mi abbia morso, iniettando come dici tu qualcosa... però dall'esterno sembrava una puntura ;)

    RispondiElimina
  9. Era una famigerata coccinella OGM: metà coccinella e metà piraGna! ;-)

    ---Alex

    RispondiElimina
  10. NOOOOO!!!! quindi era CHIMICA!!!!! AIUTOOOO! corro subito a prendere un po' di antibiotici per curarmi :P

    RispondiElimina
  11. Ma ci sono pure bestie molto simili alle coccinelle ma leggermente più lunghe, e da piccolo le consideravo "cattive" e nemiche giurate delle buone coccinelle.
    sicura che non sia stata una di loro?
    :D

    Coccinelle che pungono... cavolo... ci si potrebbe fare un grande film horror.

    Ciao a presto!

    ippaso/palealvento

    RispondiElimina
  12. no no, era una coccinella vera, le riconosco :)
    che ti devo dire, deve avermi visto e pensato: "ha bisogno di un sacco di fortuna, posarmi addosso a lei non basta, devo trovare il modo per portargliene di più" :D

    RispondiElimina
  13. :) non può neanche averti "iniettato" qualcosa, non ha la "bocca" fatta come, che so, la zanzara, la coccinella è un coleottero, e ha la bocca fatta solo per masticare. :) come uno scarabeo insomma. solo più piccolo.
    è un po' come dire "mi ha punto una lumaca"! :)

    RispondiElimina
  14. mi fido di te, zoologia non l'ho studiata ;)

    RispondiElimina
  15. io invece ho smontato bocche di coleotteri a giornate, vedrai che se lo chiedi alla tu'mamma n'è toccato farlo anche a lei!
    (e comunque i coleotteri erano già morti di vecchiaia, non scherzo, il nostro prof di entomologia era innamoratissimo delle sue bestie e ce le portava a smontare sono quando erano morte stecchite...)
    :DDD

    RispondiElimina
  16. mamma lo ha fatto per i vertebrati, mi racconta sempre che fino ai pesci andava abbastanza tranquilla, con rane e lucertole era un po' problema, ma il dramma arrivava con pulcino e topo, se li sognava la notte che la sezionavano.... Anche tu problemi del genere con i tuoi coleotteri?

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.