venerdì 25 febbraio 2011

AAA Coerenza cercasi

Mi hanno contattato proponendomi di scrivere dei testi per una mostra, a giugno.



La mostra sarà in tedesco, ma sono stati cosi' gentili da permettermi di scrivere il tutto in italiano, poi ci pensano loro alla traduzione. Anche perche' se no avrebbero ricevuto i miei testi fra uno o due secoli, scritti tipo bambini dell'asilo.



Il tema lo conosco bene,  mi sono letta un certo numero (spropositato) di articoli, in inglese. E ci ho anche scritto un articolo io. In inglese, naturalmente. E ogni due minuti mi bloccavo, che le parole mi venivano solo in italiano, le frasi le costruivo in italiano, i concetti riuscivo a esprimerli solo in italiano.

Poi una settimana fa la proposta che vi ho detto. Giubilo. Posso scrivere in italiano.

Ecco.

Ora le parole mi vengono tutte in inglese. Le frasi mi vengono tutte in inglese. I concetti mi vengono tutti in inglese. E ci sto mettendo secoli.

Qualcuno sa come fare un'iniezione di coerenza linguistica al mio cervello?

4 commenti:

  1. E tu scrivilo in inglese, poi, semmai lo tradurrai per loro, se no glielo dai così che gli va benone di sicuro. Brava!

    RispondiElimina
  2. Eh magari, a quel punto il mio cervello si inventerebbe qualcos'altro per non lavorare come dovrebbe.... sarà pure incoerente, ma è pieno di inventiva!!! :D

    RispondiElimina
  3. Fidati, è impossibbole!
    Fattelo dire da uno che a lavoro, per nove -dieci ore al giorno parla in inglese, scrive in inglese pensa in inglese e smadonna pure in inglese.

    ---Alex

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.