domenica 26 dicembre 2010

Ciao 2010

Caro 2010,
prima che te ne vada definitivamente vorrei dirti due parole.

Grazie per avermi liberato dalla KK. Ancora mi vengono gli incubi se ci penso....

Grazie delle bellissime nuove esperienze che mi hai regalato. Ho avuto la possibilità di vivere in un nuovo paese, di lavorare con persone in gamba, di conoscere persone meravigliose. E di mangiare della cioccolata incredibile (il che non guasta mai). Certo, mi hai creato un bel po' di difficoltà nel frattempo, ma visto che pare che riesca a gestirle da sola diciamo che siamo pari.

Grazie per tutti i viaggi che mi hai permesso di fare. In cambio, va ammesso, mi hai mollato in Inghilterra per la nuvola di cenere, mi hai bloccato in Germania due volte per le tempeste di Neve, mi hai impedito di andare in Svezia per l'emergenza ghiaccio, mi hai messo lo sciopero dei treni proprio il giorno prima del matrimonio di miei amici che vivono lontani, mi hai fatto attraversare l'Europa in treno per giorni interi, mi hai fatto rubare la valigia da Lufthansa. Ma facciamo cosi: tu mi ridai la valigia e io mi dimentico tutto il resto, d'accordo?

Grazie di aver mantenuto al mio fianco tante persone, a partire da Indy, che mi rimane vicino ovunque io vada, per continuare con AmicoLirico, FrogFriend, AmicaLettrice, AmicoIngegnere, AmicoStorico, Alex, Angelo, Frau e Herr DelCiaro, e grazie per avermi permesso di riprendere i contatti con AmicoRitrovato, non solo ho riallacciato una bellissima amicizia, ma ho anche conosciuto AmicaScoperta.

In cambio hai allontanato dalla mia vita alcune persone. All'inizio ci sono rimasta male, soprattutto per le modalità, ma a pensarci bene si tratta di individui che `e decisamente meglio perdere che trovare.

Insomma, caro 2010, nonostante i momenti difficili, le simulazioni sadiche, i computer assassini, i finti amici snob, lo stress, i viaggi impossibili, i contrattempi innumerevoli e tutto quello che sei riuscito ad inventarti per mettermi i bastoni fra le ruote, io quest'anno mi sono divertita, sono cresciuta e ho imparato tanto.

Quindi grazie, per quanto mi riguarda puoi andare in pensione soddisfatto. Per quanto riguarda il mio povero Paese martoriato il discorso `e un bel po' diverso, ma temo che sia più colpa nostra che tua...

3 commenti:

  1. A mai più rivederci 2010....
    Senza rimpianti!

    ---Alex

    RispondiElimina
  2. mamma mia, aspetta un attimo!! Manca ben cinque giorni di questo 2010......si vede che sei giovane. I questi ultimi giorni me li spizzo tutti!!!

    RispondiElimina
  3. E ha ancora la bellezza di CUATTRO giornis per restituire la Waligia!

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.