giovedì 18 novembre 2010

La classe non è acqua

Come ho detto qualche tempo fa c'è una persona che dal mio punto di vista mi ha recentemente trattato male.

Per un po' mi dava fastidio anche solo il pensiero, adesso prendo la cosa con molta più filosofia, ci ho ripreso persino i contatti e non mi viene neanche l'istinto omicida ogni volta che sento la sua voce. Sono grandi passi nella strada della maturità.

Però una piccola soddisfazione onirica me la sono presa. Stanotte ho sognato questa persona e mi sono vendicata.

Non ci sono state risse.
Non ci sono stati insulti.
Non ci sono state scenate.
Non ci sono nemmeno state scene di superiorità da parte mia.
Non ho reso questa persona ridicola, strategia giá attuata in altri casi in passato (anni fa sognai due prof vestiti da marinaretti, stile bambini dell'800, che ballavano e cantavano "il piccolo naviglio").

Nel sogno ho semplicemente stampato la sua faccia sulla carta igienica.

4 commenti:

  1. Hummm non lo so mica se è classe oppure la deriva verso una irreversibile follia! ;-)

    ---Alex

    RispondiElimina
  2. Alex: no, la follia è sognare i prof vestiti da marinaretti che cantano "Il piccolo naviglio" ;)

    Angelo: e pensa che questo è pure abbastanza normale :D:D:D

    Pensierini: Ciao Pen :)

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.