domenica 17 ottobre 2010

Magia

Oggi è successa una magia.
Finalmente.



Quando si impara una lingua all'inizio si deve pensare ad ogni parola, alla posizione di ogni singolo pezzettino della frase, a ogni piccolo particolare.

Quando si sa una lingua si parla senza pensare alla grammatica, ma si esprime ciò che si ha in testa in maniera istintiva, perché completamente acquisita.

Nel periodo compreso fa questi due succede qualcosa di molto buffo. Intanto si sbaglia spessissimo, dando l'impressione di sapere la lingua meno di qualche mese prima. Invece è il contrario, è avvenuta una magia. Alcuni suoni, alcune regole, alcune particolarità di una lingua sono entrate nel cervello e diventate istintive. Ma la persona non se ne è ancora resa conto a livello cosciente. Credendo di usare istintivamente ancora le regole della lingua madre, la persona parla istintivamente ma poi corregge la propria espressione istintiva con un'espressione ragionata. Sbagliando.

Oggi mi è stato detto: Che strano, prima parlavi bene, ora correggi le cose giuste con cose sbagliate.

Non è strano.

E' magia.



Ho imparato il tedesco.

6 commenti:

  1. deve essere emozionante. Perché questo non accade a quelli del grande fratello con l'italiano?!?

    RispondiElimina
  2. magari gli ci vuole solo qualche decennio in più.....

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.