giovedì 22 aprile 2010

Aggiornamento

PICCOLO AGGIORNAMENTO, mezz'ora dopo.

Attenzione, il seguente testo potrebbe contenere frasi forti, non adatte a un pubblico particolarmente sensibile.
Andate avanti nella lettura solo se siete pronti a leggere improperi.

(inizio sfogo)
MALIMORTACCITUA,DETUNONNA,EDECHIT'HANVENTATO.
OH.
mi sento meglio
(fine sfogo)

Sto facendo correre delle simulazioni.
Prima le facevo correre sul mio piccolino, che è carino, cuccioloso, coccoloso, ma non Superman. E quindi ci avrei messo fra i 6 e i 7 giorni a finirle.
Poi il prof mi ha dato il permesso di usare un computer fisso all'università e in meno di 48 ore le simulazioni sono finite (viva i potenti mezzi). Poi oggi dovevo usare un mega-codice-iper-super-mega-galattico, scritto da un mio collega, per analizzare i dati.
Uso il codice, ma è stato scritto in Mac, su Windows non funziona, legge male un file di testo. Il mio collega ridacchia.

(inizio sfogo)
MALIMORTACCITUA,DETUNONNA,EDECHIHANVENTATOLEDIFFERNZEFRAWINDOWSEMAC.
(fine sfogo)

Cerchiamo di cambiare le preferenze testo di windows, ma non ci riusciamo.
Scarichiamo un programmino che dovrebbe farlo per noi, modificando direttamente il file di testo che dobbiamo leggere.
Ma non lo fa.

(inizio sfogo)
MALIMORTACCITUA,DETUNONNA,EDECHIHANVENTATOLEDIFFERNZEFRAWINDOWSEMAC.
(fine sfogo)

Ma io non sono mica Indiana Michi per niente. Mi viene un'idea geniale!!! Oh, ho appena montato Linux, proviamo lì. E il collega: Si si, che lì funziona sicuro!
Evviva!!!

Ma per leggere il codice devo scaricare una serie di programmi da internet.
E internet non funziona.

(inizio sfogo)
MALIMORTACCITUA,DETUNONNA,EDECHIHANVENTATOLECONNESSIONICHENONFUNZIONANO.
(fine sfogo)

Con calma cerco di capire il problema.
Capisco (applauso please) che devo inserire indirizzo IP, DNS, e un sacco di altri codici strani manualmente, perchè la connessione dell'università è protetta, lo devo fare anche in Windows.
Trovo dove inserirli (applauso, please). Li inserisco. Ma non li accetta.

(inizio sfogo)
MALIMORTACCITUA,DETUNONNA,EDECHIHANVENTATOGLIINDIRIZZIIPCHENONVENGONOLETTI.
(fine sfogo)

Magari non li ho messi nel posto giusto. Può essere. Proviamo a vedere.
Infatti non li avevo messi nel posto giusto. Trovo il posto giusto (applauso, please, che poi era uguale all'altro posto, solo una piccola particolarità era diversa) e li inserisco.
Funzionano (applauso please)
Si connette (doppio applauso, please)
Ma non naviga in internet.
La connessione dell'università evidentemente è protetta e non so per quale motivo non mi fa accedere.

(inizio sfogo)
MALIMORTACCITUA,DETUNONNA,EDECHIHANVENTATOLECONNESSIONIIPERPROTETTE.
(fine sfogo)

Spengo il computer, do il file al mio colega "tò, studiatelo in Mac e non rompere".
Ed ero persino riuscita a connettere il computer a internet... Quanta perizia sprecata!

6 commenti:

  1. Così su due piedi vedo due possibBilità:

    1) Il file di testo da leggere è formattato in modalità UNIX, seNbra una chazzata, ma il carattere di fine riga caNbia.

    en.wikipedia.org/wiki/Newline

    Il risultato è che codici scritti per piattaforme diverse non legghono lo stesso file. ProWa a usare il programmetto unix2dos per convertirlo nel phormato wingHioZZ.

    2) Hai il malocchio (cosa molto più realistica dell'Hipothesi 1)

    RispondiElimina
  2. hai centrato il problema, ma si tratta del contrario. Ho i file formattati in modalità Windows e devo formattarli in Unix perchè siano letti dal codice!
    E comunque la seconda ipotesi è sempre e comunque corretta!

    RispondiElimina
  3. io mi sarei arreso al primo "limortaccitua", quindi complimenti per la tenacia!

    :)

    RispondiElimina
  4. beh, se mi fossi arresa che Indiana Michi sarei stata? :-P

    A parte gli scherzi: è il mio lavoro, devo cercare di farlo funzionare in un modo do nell'altro!

    RispondiElimina
  5. Applausi applausi applausiiiii! Comunque sia finita.

    RispondiElimina
  6. Esiste il programmetto al contrario http://www.softpedia.com/downloadTag/windows+to+unix

    ---Alex

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.