giovedì 26 novembre 2009

Triste

Sono stanca

sono tre volte che faccio lo sttesso lavoro, sbagliando ogi volta in un particolare diverso (peró devo ammettere che i miei errori almeno dimostrano una buona dote di fantasia)

sono triste

il cielo di fronte alla mia finestra é un po' nuvoloso e un po' sereno.

Ho litigato con Indy, ma poi nella finestra di fronte a me é comparso l'arcobaleno e abbiamo fatto pace.

E' che mi manca.

E' che questa Krukkonia maledetta dove piove, fa freddo e la gente parla incomprensibile mi mette tristezza. Ma se c'é Indy diventa bella, assolata e divertente.

Il viaggio in treno di un'ora quando Indy mi accompagna si trasforma da 60 minuti in stato semi-comatoso, leggiucchiando un libro in inglese, in un'ora di risate, di discorsi seri e scemi allo stesso tempo come facciamo sempre, di mani intrecciate e di occhi che sorridono.

Tornare a casa la sera tardi e non sapere cosa preparare, avendo il mal di stomaco e con tanta voglia di andare a dormire subito, ancora vestita, e fare arrivare presto l'indomani, con Indy diventa un'esperimento divertente in cui mischiare gli ingredienti del frigo, una gara all'idea piú buona, una cascata di risate e di promesse "va bene, ma domani prometto che cucino io...".
 
Andare a pranzo alla mensa indecisi fra il brontosauro bollito e quello in salsa rosa e ripiegare come sempre sull'insalata tristanzuola, mentre i colleghi parlano a mitraglietta e si capisce una parola su 25, con Indy diventa un viaggio alla scoperta della gastronomia tedesca, una gimcana fra la cipolla e l'aglio per raggiungere l'unico piatto mangiabile del menu quotidiano.

Le regole impossibili della grammatica tedesca, quelle che il prof ci mette un'ora per spiegarle e nessuno di noi capisce bene, quando parlo con Indy diventano lo spunto per tanti scherzi, frasi sceme e modi sivertenti per ricordarmi cosa devo dire, dove mettere il verbo e come pronunciare le parole.

Insomma Indy, non é mica colpa mia. Io ci provo a farmi piacere la Krukkonia, ci provo a invitare le amiche, andare al corso di tedesco, andare a ballare e fare shopping. Ma tu rendi tutto piú bello, piú colorato, piú divertente. 
Quindi non prendertela con me se mi manchi e divento irascibile, é tutta colpa tua

9 commenti:

  1. Ecco!
    Lo sapevo!
    Prima ancora di arrivare a legegre la fine del post sapevo di già che avresti dato la colpa al povero Indiana Acca!

    Queste donne! Sempre nostra è la colpa!

    :-D

    ---Alex

    RispondiElimina
  2. si, decisamente tu e Indiana Acca sareste ottimi amici!

    comunque stavolta un pochino di ragione per essere innervosita con lui ce l'avevo. Magari non tanta ma un pochino si... oh!

    RispondiElimina
  3. Benedetta figliola... Sempre ragione eh? ;-)

    A proposito, la cena com'è andata?


    ---Alex

    RispondiElimina
  4. insomma, ho detto un POCHINO di ragione!!!

    la cena benissimo, queste colleghe (é la prima volta che le invito) sono davvero simpaticissime, abbiamo riso per tutta la sera e dato che una é appassionata di film in lingua originale magari ogni tanto andremo al cinema insieme!!!

    :-D :-D :-D

    bellissima serata, insomma!

    RispondiElimina
  5. Spero che serva tutto questo sacrificio.

    RispondiElimina
  6. meraviglia!!!! 
    (Cri in versione dannatamente sentimentale :-D)

    RispondiElimina
  7. Pit: non ho capito bene il tuo commento... se per sacrificio intendi il fatto di stare in Germania beh, in cambio del lavoro dei miei sogni si può fare... se invece parli della mancanza di Indy purtroppo è normale quando si ha una stroria a distanza, ma il fato stesso di rimanere insieme con tutte queste difficoltà dimostra che ne vale la pena.

    Cri: si, anche io sono in versione sentimentale!!!! :)

    RispondiElimina
  8. massì che ne vale la pena, supermiChiii
    - di stare in krukkonia (con annessi e connessi..) per il lavoro che ti piace
    - di stare con Indy, ovviamente !!
    A proposito.. non so se mi sono persa qualche passaggio:  ma lui qualche pensierino per la krukkonia non ce l'ha??
    :-)  
    1,2,3stella

    RispondiElimina
  9. Ciao Stella!!!!

    per il momento non sappiamo... sai, io ho un contratto ancora per 2 anni e poi non si sa, potrei finire ovunque. Indiana Acca fa un lavoro particolare e non è facile per lui spostarsi, allora abbiamo deciso di pensarci nel momento in cui avremo un pochino di certezze in più.

    Certo, è difficile, però noi ci crediamo....

    Non ti sei persa nessun passaggio!!!! :-)

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.