martedì 18 agosto 2009

Indiana Michi e la coinquilina British: istigazione al coinquilinicidio

Per chi avesse perso le puntate precedenti leggere il post di ieri.


AVVISO: è un post lungo. Ma non ce la faccio più, voglio dirvela tutta


Ieri mattina ho sistemato bene bene la camera. La CPCB ha messo un annuncio per la stanza e ogni tanto vengono delle persone a vederla. Infatti quando sono partita ho lasciato il letto disfatto (erano le 4 e tre quarti di mattina ed ero talmente sveglia che ho persino lasciato il cellulare a Londra, guadagnandoci una settimana senza cellulare). Una ragazza è venuta a vedere la stanza e la CPCB mi ha giustamente fatto le storie. Ieri la stanza era perfetta.


Ho anche voluto fare una prova. La stanza è molto piccola e il letto è rotto (era già così quando sono arrivato, al posto di una vite ci avevano messo un cotton fioc, il massimo d4lla sicurezza, insomma), quindi pure essendo doppio ci può dormire solo una persona. Il coinquilino ha un materasso gonfiabile doppio, e sapendo tutto questo me lo ha gentilmente offerto. Dato che in camera non c'era posto per un materasso doppio per terra ho spostato un mobile. La stanza era carina lo steasso e per terra ci sarebbe entrato il materasso.


Ho lasciato un messaggio per la CPCB dicendo che avevo cambiato la disposizione dei mobili per far entrare il materasso, se la cosa le dava fastidio quando sarebbero venuti a vedere la stanza avrei rimesso tutto come prima, durante il giorno la camera sarebbe stata sempre presentabile e avrei nascosto il materasso sotto il letto.


Mi chiama verso le 12. Mi dice che la sera ci sarebbe stata molto probabilmente una visita, se potevo mettere a posto la stanza. Le ho risposto che la camera era perfetta, ma le ho anche voluto dire, a scanso di equivoco dei mobili. Non mi ha lasciato nemmeno finire il discorso, ha iniziato ad andare in panico dicendo con voce affannata qualcosa del tipo:


"ah è vero, i tuoi arrivano, poi ci sarà il materasso per terra, come faccio, sarà un casino totale, la gente verrà a vedere la stanza e la stanza sarà un casino, oddio come faccio, ti rendi conto che non puoi farmi questo, io sono stata così gentile con te e tu mi tratti così, io lo so che risparmi un sacco di soldi di albergo (cosa che non ha mai cessato di rinfacciarmi, come se fosse un delitto), non puoi per questo motivo comportarti così, io ti tratto con tutta la gentilezza possibile e tu mi fai perdere i soldi, se la gente vede la stanza così non la prenderà mai e io dovrò pagare per tutto settembre, ma insomma, non è pensabile, ecc ecc ecc"


nel frattempo cercavo di spiegarle che avrei fatto in modo da evitarle tutto questi problemi, ma non mi stava a sentire, e diventava sempre più isterica e maleducata. Mi ha detto di rimettere immediatamente tutto a posto e che ne avremmo parlato la sera a casa.


Allora sono uscita e ho prenotato un albergo per me e per i miei.


L'ho chiamata per dirglielo e non ha risposto. Le ho mandato un messaggio dicendo che la liberavo dal disturbo e che volevo la caparra indietro e la ricevuta dei soldi che le avevo dato (quasi 900 sterline) per i due mesi. Ricevuta che mi ha sempre promesso ma non ha mai fatto. Ricevuta che mi serve per fermi rimborsare le 880 sterline dall'università.


Non mi ha risposto.


Più tardi l'ultima parte

5 commenti:

  1. Soluzione saggia...sempre ammesso che ti ridia indietro il denaro...

    RispondiElimina
  2. Alex: grazie del sostegno :)

    Angelo: non credo che mi ridarà il denaro indietro (me la farà "pagare"), ma quello che voglio è la ricevuta. Senza quella perdo un sacco di soldi e dato che lei lo sa ho paurache mi farà uno "scherzetto"...

    RispondiElimina
  3. Nono...la ricevuta è obbligata a dartela...a meno che abitualmente non affitti in nero...esiste la finanza in inghilterra?

    RispondiElimina
  4. In teoria non avrebbe il diritto di subaffittare le stanze, sta facendo qualcosa di illegale... per questo ero pronta, se avesse fatto problemi, a denunciarla alla polizia. E per cambiare idea aspetto di avere in mano il famoso pezzo di carta!

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.