sabato 13 giugno 2009

Invito a cena con delitto

Scusate l'assenza ma sono giorni un po' complicati, un sacco di cose mi sono cadute addosso inaspettatamente e devo gestirle tutte insieme.



Ma Indiana Michi trionferà... sempre che non venga fatta fuori da un delitto gastronomico come quello che rischiava di abbattersi su di lei qualche giorno fa.


Stoccolma, prima sera. Tredici ragazzi europei in cerca di cibo. E dove si finisce? In una pizzeria "italiana", come te sbaji?


Si chiama Pompei, riproduzioni di affreschi alle pareti, luce praticamente inesistente, cameriere turco ma che si fa bello smozzicando parole italiane a caso ( e nessuno ci credeva quando ho detto loro che non era italiano), musica anni 60 (sotto questo sole, bello pedalare eh, ma c'è da sudare...).


Poi apro il menù e svengo.


Pasta Pompei: avocado, gamberetti, caviale, panna, vino bianco.


Il delitto è compiuto.


11 commenti:

  1. Primo comandamento dell'Italiano all'estero: mai fidarsi dei ristoranti italiani!


    Spero tu sia sopravvissuta!


    ---Alex


    PS = la canzone che descrivi è del '90.. :-)

    RispondiElimina
  2. del 90??? non è possibile, l'ho trovata in una compilation dei grandi successi degli anni 60...


    Che nel cd ci sia il gioco "trova l'intruso?


    Per i ristoranti lo so bene, ma non sono stata io a scegliere, e francamente non pensavo arrivassero a tali soglie di disgusto!

    RispondiElimina
  3. utente anonimo15 giugno 2009 19:01

    vero, vero michi, dice bene alex !!

    la canzone è di baccini e ladri di biciclette.. ma quanto sei cuccioletta ???!!!

    :-)

    1,2,3stella_oscurata

    RispondiElimina
  4. La foto dei BIUSTE è seNplichemente genyale!


    Il problema è...che cazzo ci fa una canzone del '90 in una raccholta dei '60?


    --

    Angelo -- in restaVro

    RispondiElimina
  5. Ho realizzato ORA che la canzone ha vent'anni...cazzo...siamo vecchi! :O



    --

    Angelo -- in stagionatura...come i prEciutti...

    RispondiElimina
  6. e gli spaghetti alla bolognese che si trovano in giro per i ristoranti del mondo ?!

    LaVale

    RispondiElimina
  7. Per la canzone: non ne ho idea di come sia finita in quel CD, magari è stato fatto da uno molto ggiovane!


    A Stella: io sono dell'84 (mitico Orwell!) ma ho iniziato a seguire la musica a fine anni '90 (per certe cose sono un po' "tardona" come dicono a Ferrara!)


    Vale: se mi costringono ad andare in un ristorante italiano di solito mangio cose strane, che le cose semplici sono troppo pericolose (tipo che uno si aspetta un ragù e si ritrova pasta al sugo con salsiccia, pancetta, biuste e crauti)


    Angelo: si sono belli i biusterini....

    RispondiElimina
  8. @LaVale: Se per questo gli spaghetti alla bolognese in germania si trovano anche nel reparto per la prima infanzia. omogeneizzati...e non ischerzo.


    Via Michi...prova a cercarli...

    RispondiElimina
  9. ah si? io mi ero fermata agli spaghetti "miracoli" che metti tutto un non so che nell'acqua e ti escono gli spaghetti al sugo...

    RispondiElimina
  10. ah ah! sei un mito!

    son contento di aver scoperto questo blog!

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.