mercoledì 13 maggio 2009

Suedtiroler Volksmusik, lesson #1

Angelo mi ha chiesto maggiori informazioni sulla Suedtiroler Volksmusik. Eccco un primo assaggio (l'assunzione prolungata fa molto male).


La Volksmusik è un genere musicale che impazza in tutti i paesi di lingua tedesca. Io conosco solo quella di nascita sudtirolese.


Iniziamo con i "die Ladiner". Famosissimo gruppo gardenese che ci introduce questo genere musicale. Nel loro video possiamo infatti trovare tutte le caratteristiche salienti della Volksmusik altoatesina.


Testo in tedesco con qualche parola in italiano che fa "yeah" (tutte parole facilmente comprensibili al tedescofono medio).


La montagna


Immagini che mostrano "la vera Italia" nella concezione del tedescofono medio.


Musica alla "zumpa zumpa zumpappà".


Vestiti tirolesi. Mi stupisce che nel video ci sia qualcuno vestito normale. Ma del resto lo si vede per pochi secondi e di spalle. 


Espressione del cantante da "io sono il meglio cantore del mondo e me ne rendo perfettamente conto"



 Ora saliamo di un gradino. I Kasteruther Spatzen (usignoli di Castelrotto, ridente paesino sull'Alpe di Siusi) sono i più famosi e celebrati rappresentanti di questo genere musicale. Il cantante, tale Norbert Rier, è il meraviglioso protagonista del video presentato nel post precedente.


Eccolo in un'altra entusiasmante canzone, un po' meno zumpappà e molto più profonda. Gloria alla monthaghnia.


Prego notare che all'inizio c'è scritto MONTAGNIA.



E ora LUI.


Il mio MITO.


L'uomo più affascinante del mondo.


Rudy Giovannini (all'anagrafe Rodolfo Giovannini).


Il Caruso delle Montagne in una splendida e toccante interpretazione di That's amore. Da notare la meravigliosa espressione del viso mentre sussurra "tharanthellhaaaaaa". E' una meraviglia!!!!!!


 


 Non è fantastico?

11 commenti:

  1. Ommamma!


    Sul mio blogghino, per degnIa risposta un po' di blasmusik!

    RispondiElimina
  2. ma come non ti è piaciuta? non ci posso credere....

    RispondiElimina
  3. Non mi è piaciuta? Ma stai scherzando??


    È fantastica! Piuttosto...che ne dici della blasmusik? Oh...da oggi..il sabato sera ha un solo programma!

    RispondiElimina
  4. ahaha, mi sono sbellicata, grazie !!

    LaVale

    RispondiElimina
  5. di niente!! Visto che apprezzate magari fra un po' posso postare altri due o tre video!

    RispondiElimina
  6. utente anonimo15 maggio 2009 04:27

    ti scrivo qui il commento anche se mi riferisco al post su come si scrive il termine DNA:

    credo sappiano come si scrive DNA, ma sono costretti a scrivere Dna o dna per ragioni estetiche. Meglio lasciare tutto in minuscolo piuttosto che creare un'alternanza, seppure sporadica, di maiuscole/minuscole. Evitare che l'occhio del lettore cada su una parola specifica. Di solito non e' ne' il giornalista ne' il direttore a decidere come scrivere cosa, sono regole di stampa.


    un saluto


    valeriascrive

    RispondiElimina
  7. utente anonimo15 maggio 2009 04:29

    dimenticavo: questo post mi ha fatto morire dal ridere :)


    valeriascrive

    RispondiElimina
  8. Benvenuta Valeria!

    Hai ragione tu, ho controllato e ho visto che anche le sigle ONU e NATO sono scritte con l'iniziale maiuscola e il resto minuscolo.

    Ora aggiorno il post. Grazie per la precisazione!!

    RispondiElimina
  9. Vorrei tanto sapere che razza di droga usano.... ;-)


    :lol:


    ---Alex

    RispondiElimina
  10. biuste e krauti... sapessi che sogni allucinoGGeni!!!!!

    RispondiElimina

I commenti sono moderati. Se ritenuti scortesi, maleducati o inappropriati non verranno pubblicati.